Amici Casa della carità si è unita all’iniziativa di Vita per chiedere con forza al Governo Italiano di prevedere, nella prossima finanziaria, i fondi utili a rendere effettivo il Servizio Civile Universale. Ogni anno restano a casa oltre 80 mila giovani che vorrebbero partecipare e vengono esclusi per mancanza di fondi.

Mentre il settore delle armi spende oltre 26 miliardi di euro, il Servizio Civile diventerebbe universale con un investimento di 500 milioni di euro. Non si può più tacere questa assurda disparità di trattamento a sfavore delle politiche giovanili e le politiche della Pace. Non si può accettare che gli investimenti per l’attivazione dei giovani nella società civile siano sempre più ridotti in una società dove la disoccupazione giovanile è salita al 31 per cento e la coesione tra le generazioni scricchiola ogni anno di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...